fbpx
skip to Main Content

Loretto Rafanelli

Mare

A Portofino

Sfiniva il violento rumore
quando l’onda del mare
si insinuava nei cammini
verticali ansati di vento,
erano onde vestite da una luce
levigata, così ricordo Portofino,
nel sole che si fece alto
e vidi il tratto che va
al sospeso orizzonte tirrenico,
con una occhiata veloce e infinita,
come fu l’abbraccio
dei poeti che si specchiarono
con le loro parole nell’azzurro
divorato da una gioia
venata da malati sguardi.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi