fbpx
skip to Main Content

I PORTAVOCE

Matteo Viacava – Sindaco di Portofino

Matteo Viacava nasce a Rapallo il 7 settembre 1973 e, conseguito il diploma di ragioniere, inizia a collaborare con il padre nell’antica arte del maestro d’ascia per la costruzione del classico gozzo ligure; padre e figlio, inoltre, si dedicano alla manutenzione degli scafi in legno di questi battelli da pesca caratteristici della marineria ligure.

Matteo Viacava, tuttavia, ben presto affianca l’attività artigiana con quella di commerciante nel borgo, rilevando l’unica tabaccheria di Portofino.

Fin da giovane, Matteo Viacava si dedica all’attività amministrativa locale diventando, a soli 26 anni, consigliere comunale e, in seguito, assessore. Dopo questa prima esperienza, si presenta nuovamente nel 2009 nella lista “Portofino Tuttinsieme” risultando eletto per la prima volta vicesindaco.

Alle elezioni comunali del 2016 si candida a primo cittadino di Portofino nella medesima lista civica ed è eletto sindaco a larghissima maggioranza.

Roberto Ongaro – Senior Partner Head of Experiential di Geometry Global Italy

Pubblicitario, consulente di comunicazione, d’immagine e d’arte con all’attivo esperienze professionali ad alto livello che spaziano dall’ambito musicale al largo consumo e al design, docente di corsi universitari e parauniversitari, Roberto Ongaro ha iniziato la sua carriera nei primissimi anni ’80 come General Manager della concessionaria pubblicitaria Sper presso il gruppo editoriale Espresso-Repubblica.

Tra il 1987 e il 1988 cura l’immagine di Paul McCartney per il mercato europeo.

Nel 1989, Ongaro diventa CEO dell’agenzia di comunicazione strategica Euforia, cui segue nel 1992 l’incarico di consulente strategico per tre noti marchi nazionali di acque minerali. Nel 1994 è nominato membro del Comitato di Immagine del Gruppo Rinascente.

Dal 1996 al 2001 Roberto Ongaro opera come consigliere per la comunicazione presso il Ministero della Pubblica Istruzione e il CONI.

Nel 2002 torna nel mondo della pubblicità come fondatore nonché direttore creativo e strategico dell’agenzia Korrente e l’anno successivo è co-fondatore di Korrente Design, agenzia di consulenza specializzata in arte e design.

Nel 2004 Ongaro è premiato al concorso internazionale di arte e design I.Dot per la scultura “Studio Verticale”, oggi nell’esposizione permanente del Chelsea Museum of Modern Art di New York. Nel 2005 entra a far parte del Comitato d’Immagine del premio I.Dot insieme al Prof. Arturo dell’Acqua Bellavitis, vicepresidente della Triennale di Milano.

Nel 2006 cura la produzione del Carnevale di Venezia.

Dal 2008, Roberto Ongaro è Senior Partner in Geometry Global Italy.

PARTNER DEL PROGETTO

Acquario di Genova e Fondazione Acquario di Genova – onlus

L’Acquario di Genova e la Fondazione Acquario di Genova, parte integrante dell’area marina protetta di cui fa parte Portofino, hanno da sempre la missione di informare e sensibilizzare l’opinione pubblica su conservazione, gestione e uso sostenibile degli ambienti acquatici per promuovere comportamenti positivi e responsabili. I contenuti scientifico-informativi che i due enti diffondono sono in linea e contribuiscono perfettamente al progetto Mondo Terracqueo.

Il progetto culturale di Marco Nereo Rotelli, infatti, persegue la diffusione di un messaggio per la salvaguardia del pianeta attraverso il linguaggio dell’arte. La conoscenza, tramite suggestive proiezioni, dei dati che fotografano la situazione di mari, oceani e dei loro abitanti rappresenta pertanto un’occasione di riflessione importante, in grado di suscitare nel destinatario del messaggio un impegno attivo.

La formazione di una coscienza ambientale nell’opinione pubblica è alla base dell’azione divulgativa di Acquario di Genova e Fondazione Acquario di Genova, impegnati anche attivamente in progetti di studio e conservazione delle specie acquatiche.

Sin dal 2001 il progetto Delfini metropolitani studia le abitudini della popolazione di delfini tursiopi lungo le coste della Liguria attraverso la tecnica della foto-identificazione e la condivisione dei dati raccolti mediante la piattaforma intercet, ideata e gestita dalla Fondazione stessa. Inoltre, è stato avviato a livello internazionale il progetto Tursiomed che, raccogliendo l’adesione di 25 enti di ricerca appartenenti a 6 paesi Mediterranei, ha l’obiettivo principale di valutare lo stato di conservazione del tursiope nel bacino mediterraneo. Grazie a questo progetto, la comunità scientifica ha a disposizione sulla piattaforma i dati relativi a oltre 17.000 avvistamenti raccolti dal 2004 a oggi, che consentiranno di analizzare la presenza e la distribuzione di questa specie di cetaceo.

L’Acquario e la Fondazione, inoltre, sono stati i promotori sin dal 2001 del progetto di conservazione della testuggine palustre Emys orbicularis ingauna, originaria del territorio del ponente ligure e ritenuta virtualmente estinta fino agli anni ‘90 a causa delle fortissime alterazioni subìte dal suo habitat naturale a partire dagli anni ’60.

In questi anni il progetto si è occupato di bonificare le aree di origine, creare un Centro per il mantenimento e la riproduzione delle testuggini, organizzare delle attività di ripopolamento, monitorare i nuclei di testuggini palustri rilasciati in natura e conservare gli habitat naturali. Il buon successo del programma di riproduzione permetterà di rilasciare un numero sempre maggiore di esemplari nelle stagioni future, scongiurando il pericolo di estinzione di questa specie, simbolo di biodiversità della Regione Liguria.

Banci – Firenze – Una lunga tradizione artigianale nel settore dell’illuminazione.

Parte integrante del progetto Mondo Terracqueo è Banci, azienda fondata nel 1889 a Firenze che realizza opere di illuminazione artigianali di lusso, riconosciute come espressione del “Made in Italy” nel mondo.

Il caratteristico design dei prodotti Banci, attraverso il passaggio del tempo e l’alternarsi delle generazioni, è sempre stato uno dei punti più rappresentativi e riconoscibili nel settore dell’arredamento degli interni e nel campo dell’illuminazione.

Punto di forza dell’azienda è l’innovazione e la continua ricerca di nuovi materiali e tecniche produttive che permettano alla luce e alle sue sorgenti di essere modellate per valorizzare i “luoghi collettivi”.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi